Commento al Vangelo, Vangelo della domenica

Un innamorato bisognoso d’amore

Aniello Falcone, Elemosina di santa Lucia (particolare), Galleria Nazionale di Capodimonte, Napoli

Commento al Vangelo della XXXIV^ domenica dell’anno A

Nel rito romano la domenica XXXIV del tempo ordinario è dedicata alla solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo. Nella messa dell’anno A leggiamo il vangelo di Matteo con il discorso di Gesù sul giudizio universale, che abbiamo applicato alle domeniche precedenti come chiave di lettura delle parabole delle vergini e dell’olio e di quella dei talenti fatti fruttare o no. Sono parole che piace molto citare a Papa Francesco in quanto paradigma essenziale per comprendere la vita cristiana.

Commento al Vangelo, Vangelo della domenica

I piccoli vasi dell’olio dell’amore

Commento al Vangelo della XXXII domenica

Nella trentaduesima domenica dell’anno A, terzultima domenica dell’anno, leggiamo la parabola delle dieci vergini con olio o senza olio.
Se non si comprende bene cosa può rappresentare l’olio, la parabola diventa difficile da capire… sembrerebbe proporre un esempio di egoismo e di rigidità.
Se invece si interpreta l’olio come l’amore vissuto lungo la vita, la parabola acquista un valore inestimabile ai nostri occhi, valorizzando ai fini della vita eterna ogni nostro piccolo gesto d’amore.

Commento al Vangelo, Vangelo della domenica

Le due facce della moneta

James Tissot, Il tributo a Cesare (particolare), Brooklyn Museum, New York

Commento al Vangelo della XXIX domenica

Dopo aver ascoltato le parabole di Gesù rivolte ai farisei, questi tengono consiglio e cercano di tendergli una trappola.
Ne nasce un insegnamento che ha avuto enormi conseguenze nella vita del mondo occidentale, quello che è stato più a contatto con il messaggio del Vangelo in questi primi duemila anni dopo Cristo.
Ecco il brano del Vangelo che si legge il 18 ottobre, nella XXIX domenica del tempo ordinario dell’anno A.

Commento al Vangelo, Vangelo della domenica

Pentirsi per credere

Vincent van Gogh, La vigna rossa (particolare), Museo Puškin, Mosca

Commento al Vangelo della XXVI domenica

Nel commentare il vangelo della XXVI domenica dell’anno A, che si celebra il 27 settembre 2020, mi soffermo a inquadrare nello sviluppo narrativo del vangelo di Matteo la parabola dei due figli che il padre cerca di mandare a lavorare nella sua vigna ottenendone due risposte opposte ed entrambe non vere alla prova dei fatti.
Questo mi aiuta a entrare poi nel vivo del commento del brano.

Commento al Vangelo, Vangelo della domenica

Il padrone buono della vigna

Francesco Maffei, Parabola dei lavoratori della vigna, Museo di Castelvecchio, Verona

Commento al Vangelo della XXV domenica del tempo ordinario

Domenica 20 settembre nella domenica 25esima del tempo ordinario (A) leggiamo una parabola presente solo nel vangelo di Matteo, quella del compenso di un denaro per tutti i lavoratori della vigna, anche quelli dell’ultima ora.

Commento al Vangelo, Vangelo della domenica

360 furgoni di debiti condonati

Rembrandt, La negazione di Pietro (particolare), Rijksmuseum, Amsterdam

Commento al Vangelo della XXIV domenica del tempo ordinario                    

Nell’ambito del cosiddetto discorso ecclesiale o comunitario di Gesù, come si definiscono i discorsi del Vangelo di Matteo che leggiamo nel cap. 18, dopo il discorso sulla correzione fraterna e quello sulla preghiera unita dei fratelli al Padre, che abbiamo letto domenica scorsa, nella ventiquattresima domenica del temo ordinario dell’anno A, il prossimo 13 settembre, leggiamo una parabola sul perdono, da meditare e vivere “se il mio fratello commette colpe contro di me”.

Commento al Vangelo, Vangelo della domenica

Fra te e lui solo

Cristo in trono, Basilica di S. Apollinare, Ravenna

Commento al Vangelo della XXIII domenica del tempo ordinario

Il Vangelo che si legge domenica 6 settembre, domenica XXIII dell’anno A, è il suggestivo e arduo passo sul come gestire le colpe del fratello nella comunità ecclesiale, da meditare spesso per cercare di viverlo.